Via Roma, 16 - 20091 Bresso (MI)
+3902610347.1
commerciale@sensrl.it

Cloud: protagonista della Digital Transformation e abilitatore di business

SEN.Cloud BILL4ME -Semplice, completa, sicura

Digital transformation e innovazione viaggiano di pari passo

L’evoluzione della comunicazione e dell’informazione sta portando a una veloce business transformation, che pone le aziende di fronte ad un bivio. Per le imprese è giunto il momento di aprirsi al Cloud per rispondere ai cambiamenti delle esigenze di business e per liberare risorse interne da attività di routine a vantaggio di quelle a maggiore valore.

Perchè le aziende decidono di evolvere le proprie infrastrutture IT?

Secondo un’indagine condotta da NetworkDigital4, con DimensionData, le aziende sono spinte alla revisione delle infrastrutture ICT per aumentare la velocità di risposta alla domanda delle diverse Line of Business e per rendere più efficiente la gestione del lavoro.

L’interesse per il Cloud è molto alto, ma vi sono molti freni all’adozione legati alla paura di intaccare la sicurezza aziendale e di non avere garanzie di una connettività in grado di assicurare la business continuity erogata in Cloud.

Dalla ricerca emerge anche che in molte aziende manca un reparto ICT adeguato al business.

Esistono tre tipi di soluzione

La maggior parte delle imprese ha capito, o sta capendo, il peso che il Cloud ha nel processo di business transformation: è un acceleratore che consente di accedere con facilità a servizi ad alto contenuto di innovazione, di collaborare con tutti i soggetti dell’ecosistema, di far evolvere la propria infrastruttura IT con risorse immediatamente disponibili, pagabili in base all’effettivo utilizzo e con le caratteristiche di elevata affidabilità e sicurezza richieste dalle imprese.

Esistono tre tipologie di soluzioni in Cloud:

  1. Cloud Pubblico: è quello in cui i servizi e le infrastrutture vengono forniti attraverso Internet da un provider. Si presta magnificamente ad un’elevata scalabilità, per via della potenza di elaborazione back-end disponibile nel data center. Anche se esistono controlli di provisioning multi-tenant per mantenere separate le istanze cloud dei diversi clienti, il cloud pubblico è sicuro, ma ovviamente non quanto una soluzione di cloud privato in sede.
  2. Cloud Privato: è quello in cui i servizi e le infrastrutture sono mantenuti in una rete privata. Sono di solito all’interno di data center di un’azienda, ma possono anche essere forniti da un provider di terze parti attraverso Internet. La caratteristica fondamentale è che nessun altro, a parte la società proprietaria del cloud privato, ha accesso a qualsiasi livello del cloud (dall’hardware fino al livello di applicazione). Tutto è dedicato ad uno specifico cliente. L’aspetto multi-tenant è importante, perché significa che siamo in grado di creare più macchine virtuali per operazioni di elaborazione complesse, ma tutte all’interno di un unico “contenitore fisico”. Il cloud privato può essere installato dietro il firewall aziendale, quindi è per definizione più sicuro del cloud pubblico per alcuni casi di utilizzo dei dati, che è poi la ragione principale della sua esistenza. Il cloud privato è scalabile, ma non come un cloud pubblico. Inoltre, il cloud privato deve essere gestito.
  3. Cloud Ibrido: è un mix tra Cloud Pubblico e Privato perché è un servizio Cloud integrato che sfrutta entrambe le soluzioni per svolgere funzioni distinte all’interno della stessa organizzazione. Un’Azienda può, infatti, incrementare la propria efficienza utilizzando servizi cloud pubblici per tutte le operazioni non sensibili e affidarsi al cloud privato esclusivamente in caso di necessità, facendo in modo che tutte le sue piattaforme siano perfettamente integrate. Un’impresa potrebbe adottare il cloud hosting ibrido per ospitare il proprio sito web di e-commerce all’interno di un cloud privato, dove è sicuro e scalabile, tenendo invece il sito vetrina su un cloud pubblico, che assicura maggiore convenienza (e non richiede la massima attenzione alla sicurezza). Altrimenti, un’offerta Infrastructure as a Service (IaaS), ad esempio, potrebbe seguire il modello del cloud ibrido e fornire ad un’impresa finanziaria lo spazio di archiviazione per i dati dei clienti sul cloud privato, consentendo però la collaborazione sui documenti di pianificazione dei progetti sul cloud pubblico, a cui possono comodamente accedere molteplici utenti da qualsiasi luogo.

Sempre più aziende optano per il Cloud Ibrido, ritenendola la soluzione migliore in quanto consente di estendere il proprio data center e le applicazioni al Cloud in modo semplice e sicuro. Uno dei vantaggi di questo tipo di soluzione è la flessibilità perché grazie alla disponibilità di una risorsa pubblica sicura, scalabile e conveniente può offrire alle organizzazioni molte nuove opportunità di espandere i propri orizzonti operativi.

Il Cloud è un elemento chiave all’interno del processo di fatturazione elettronica. Questo perchè è in Cloud che vengono conservate per 10 anni tutte le fatture ricevute e inviate.

SEN Srl è in grado di accompagnare la tua Azienda nella digital transformation e di offrirti soluzioni in Cloud per migliorare il tuo business.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *